PROVE DI PIEGA E FRATTURA

PROVE DI PIEGA E FRATTURA

La duttilità dei materiali metallici e delle saldature può essere verificata attraverso il test di piega o bend test. Il provino, ricavato e dimensionato secondo le norme, viene posizionato su due supporti separati da uno spazio e viene poi piegato, con un determinato raggio di curvatura, mediante l’utilizzo di un apposito mandrino. In seguito la superficie convessa del provino piegato viene esaminata per rintracciare la presenza di eventuali cricche o irregolarità.

Il test di frattura consente di ottenere informazioni sulla tipologia, le dimensioni e la concentrazione di difetti interni alla saldatura, quali porosità, cricche, ritiri, penetrazione incompleta o inclusioni.

L’esame visivo delle superfici fratturate del provino permette di indagare la presenza di queste imperfezioni e, quindi, di valutare la qualità e l’accettabilità della saldatura.

La frattura, eseguita in corrispondenza al cordone di saldatura, è ottenuta sottoponendo a piega o trazione dei saggi di prova appositamente ricavati e intagliati secondo il dettato delle norme di riferimento.

METODI DI PROVA PIEGA

  • GOST 6996
  • NF EN ISO 7438
  • API 5L 46th Ed
  • API STD 1104
  • API 5LC
  • ASTM A1058 § 13
  • ASTM A 106/A106M
  • ASTM A335/A335M
  • ASTM E290
  • ASTM E190
  • ASTM A265
  • ASTM B571
  • EEMUA 143 -Tear Test
  • Z245.11
  • ISO 5173
  • ISO 7438
  • ASME BPVC.I PW-53
  • ASME BPVC.IX QW-160
  • ASME BPVC.IX QW-466.4
  • ASME BPVC.IX  QW-192 (Stud Weld Test)
  • ASTM A370 § 15, § A2.5.1.6 and § A2.5.1.7
  • BS EN ISO 8491
  • BS EN 910
  • ISO 14555
  • SEP 1390

METODI DI PROVA FRATTURA

  • API STD 1104

  • API 5LC

  • ASME BPVC.IX-2021 QW-182

  • AWS D1.1/D1.1M§ 6.23.4

  • ISO 9017

  • ISO 8496

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per richiedere un preventivo o ricevere maggiori informazioni
compila il modulo sottostante o chiamaci al (+39) 0523 881 900

Tutti i campi indicati con * sono obbligatori

4 + 6 =